Ricercatrice

postato in: Start_it | 0

Ricercatrice

Mrs. Canali is not only a technically outstanding flautist, but also an artistically highly sensitive musician and at the same time an extremely successful teacher and passionate researcher. Her versatility, her enthusiasm and her profound knowledge and expertise have an impact in a variety of contexts in Salzburg and far beyond.

Brigitte Engelhard

 

Un profondo interesse per la musica nelle sue molteplici forme e significati e soprattutto per l’essere umano che la crea, ha portato Francesca Canali ad affiancare alla sua attività artistica e pedagogica anche una intensa attività di ricerca e di formazione scientifica attraverso la quale ha approfondito numerose tematiche riguardanti sia la pedagogia e la didattica strumentale che la performance artistica.

Il suo interesse si rivolge da un lato agli aspetti psico-fisiologici collegati alla formazione ed alla performance musicale, e dall’altro all’analisi e sperimentazione di diverse forme e metodologie d’insegnamento ed ai diversi aspetti antropologici e socio-culturali collegati all’educazione musicale ed alla scoperta e promozione del talento musicale.

La parallela attività di ricercatrice, docente e musicista le permette d’integrare nella sua prassi didattica ed artistica molte delle più recenti scoperte provenienti dai campi della fisiologia e medicina del musicista, psicologia, neuroscienze e altre discipline che si occupano di promozione e sviluppo del talento e del potenziale umano.

A partire dal 1998 parallelamente alla sua attività artistica Francesca Canali si è dedicata ad una approfondita ricerca interdisciplinare sulla fisiologia, l’utilizzazione del corpo e la creazione del suono nel flauto e negli strumenti a fiato. La sua ricerca ha preso in esame tutte le principale tematiche artistiche e pedagogiche riguardanti il suono, l’espressività musicale e le differenti tecniche d’emissione degli strumenti a fiato, focalizzando la sua attenzione soprattutto sull’apparato vocale ed il ruolo centrale che la persona/musicista, indipendentemente dal tipo di strumento suonato, svolge nel suonare.

I risultati cui è giunta aprono nuove prospettive nella didattica e pedagogia strumentale e costituiscono la base di una sua propria metodologia didattico-pedagogica basata su un approccio d’insegnamento olistico che unisce ricerca scientifica e approfondite conoscenze di anatomia e fisiologia alle attuali esigenze e domande della prassi interpretativa e didattica.

Parte di questi risultati sono stati pubblicati nel 2013 nella sua tesi di Dottorato (PhD) in scienze e pedagogia della musica conseguito con il massimo dei voti e la lode presso l’Università Mozarteum di Salisburgo.

Francesca Canali è stata invitata come relatrice in molti congressi internazionali di pedagogia musicale, medicina e fisiologia del musicista. Fino al 2020 ha fatto parte di un team di ricerca sugli effetti della musica sull’essere umano ed ha insegnato Fisiologia della musica, Anatomia e Medicina del Musicista all’Università Mozarteum di Salisburgo.

Attualmente sta curando la pubblicazione dei suoi studi e del suo metodo per una nota casa editrice tedesca.

 

Per ulteriori informazioni consultare le voci dei sottomenu relativi


Tematiche

Le principali tematiche di ricerca di Francesca Canali sono strettamente collegate alla sua attività sia artistica che pedagogica e riguardano i processi fisiologici, mentali ed emotivi del fare musica, differenti metodologie…

Singing flute

Quali fattori fisici e mentali condizionano le qualità del suono e come? Che ruolo svolge l’apparato vocale? Qual è la relazione tra qualità del suono e “uso”, postura del corpo? Da cosa dipendono le diverse qualità espressive…..

Oltre la musica!

Cosa è la musica “oltre la musica” stessa? O meglio, che cosa significa e cosa rappresenta la musica e soprattutto il far musica per l’essere umano? Che effetti produce in lui?….